Skip to content

Cosa facciamo

Siamo una Cooperativa Sociale che intende promuovere il valore sociale della disabilità impegnandosi nello sviluppo di progetti e percorsi rivolti principalmente alle persone con disabilità che intendono essere cittadini attivi di una comunità.

Lo facciamo offrendo diversi sostegni alle persone con disabilità e alle loro famiglie che siano il più possibili corrispondenti ai sogni di ognuno e alla propria visione di vita.

Piano Infinito crea opportunità di inclusione, di sviluppo delle autonomie, di socializzazione, di sollievo familiare, di esperienze abitative volti al mantenimento / raggiungimento del benessere personale e di comunità.

Lo facciamo attraverso gli strumenti che abbiamo quali centri diurni, comunità alloggio, appartamenti per esperienze di vita indipendente, fattoria sociale, bottega artigiana, progetti personalizzati e percorsi artistici ed eventi culturali nel rispetto di scelte personalizzate e condivise in modo sinergico tra i vari attori della Cooperativa e del territorio.

Scopri le nostre attività:

Centri diurni

“Centri diurni per persone con disabilità” è la definizione a norma di legge che organizza la presa in carico dei giovani ed adulti con disabilità in fascia giornaliera, quindi, semi residenziale.

E’ un ambito a titolarità ULSS che può essere esternalizzato, come nel nostro caso, ad un’impresa sociale che propone una progettazione con relativi costi di realizzazione.

Ogni Centro Diurno è accreditato istituzionalmente in base a standard logistici e professionali definiti e monitorati periodicamente dalla Regione.

 

pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKN_9521pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKN_9521
pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKD_4935pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKD_4935
pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKD_4934pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKD_4934

I nostri CCDD si caratterizzano come luoghi inclusivi, legati al territorio, dove le persone con disabilità vengono coinvolte con percorsi individualizzati tendenti a valorizzarne desideri, attitudini e bisogni assistenziali di minima.

Numerose sono le possibilità realizzabili, organizzate nelle nostre sedi, coi nostri professionisti e coi nostri volontari, ma anche stringendo reti con altre realtà sociali e non della nostra comunità di riferimento.

Ai  nostri CCDD sono iscritti circa 70 utenti. Esistono tre Servizi accreditati di cui siamo titolari.

Albatros e Papicchio, con sede a Montecchio Maggiore e Casordis, con sede a Montebello.

Ogni Centro Diurno si connette sinergicamente con gli altri due e con tutte le altre branche di Piano Infinito (Bottega artigianale, Chiosco, fattoria, maneggio, Comunità alloggio e appartamenti) proprio allo scopo di essere il più possibile utile al progetto di inclusione di ogni persona di cui ci si prende cura.

Residenziali

Piano Infinito, da sempre, si batte per far sì che i diritti delle persone con disabilità vengano rispettati, e il diritto all’abitare è uno di questi.

Da questo principio fondamentale sono partiti numerosi percorsi di autonomia e progetti di vita che aiutano e preparano le persone con disabilità affinché possano abitare insieme con indipendenza.

piano_infinito_residenziali_7piano_infinito_residenziali_7
piano_infinito_residenziali_5piano_infinito_residenziali_5
piano_infinito_residenziali_3piano_infinito_residenziali_3
piano_infinito_residenziali_4piano_infinito_residenziali_4

Tutto è nato più di dieci anni fa con il progetto “Fuori dal guscio”: si è deciso di trasformare un abitazione a Montecchio Maggiore in un appartamento a bassa protezione in cui le persone con disabilità potessero vivere in completa autonomia. È stato un progetto al tempo innovativo, che ancora adesso vede la partecipazione di tre persone che convivono in completa autonomia.

Nel 2011 si è deciso di prendere in gestione la comunità residenziale per persone con disabilità situata a Brendola. Si è voluto da una parte dare una risposta alle difficoltà da parte dei familiari di gestire in casa le persone con disabilità, e dall’altra il diritto, la volontà di queste ultime di poter, in questo caso, co-abitare.

Negli ultimi anni si è deciso di investire ulteriormente nell’ambito dell’abitare. Questo sia per l’aumento di richieste da parte dei familiari delle persone con disabilità, sia per la spinta molto forte data dalla legge sul “Dopo di Noi”, nata dalle riflessioni e dalle domande che sempre più spesso si pongono i familiari delle persone con disabilità rispetto al futuro di queste ultime. Abbiamo così ampliato la nostra proposta acquistando altre due case a Montecchio Maggiore in cui cerchiamo di dar ancor più sollievo ai familiari delle persone con disabilità, ma soprattutto dove diamo loro la possibilità di vivere delle settimane di vita indipendente e di sperimentarsi sui compiti quotidiani in completa autonomia, una sorta di allenamento per un futuro indipendente.

Casa Boito

Il nostro ultimo progetto, “Casa Boito”, prevede la ristrutturazione di una casa che si trasformerà in cohousing tra persone con disabilità e non arrivando ad ospitare fino a 10 persone.

Casa Boito è un progetto importante ed urgente che  interessa tutta la nostra comunità. E’ un grande  investimento economico e sociale con ricadute  immediate e visibili.

piano_infinito_casa_boito_2piano_infinito_casa_boito_2
piano_infinito_casa_boito_5piano_infinito_casa_boito_5
piano_infinito_casa_boito_3piano_infinito_casa_boito_3
piano_infinito_casa_boito_7piano_infinito_casa_boito_7
piano_infinito_casa_boito_1piano_infinito_casa_boito_1

Casa Boito si trova in via Marconi ad Alte Ceccato ed è  attualmente abitata da 3 persone. Con gli importanti  lavori di ristrutturazione potrà ospitare fino a 10 cittadini,  con o senza disabilità.  

Sarà un’abitazione condivisa,  la prima nella nostra provincia.

Sono previste ampie camere singole, una matrimoniale  e luminose zone comuni  (cucina, soggiorno e giardino esterno).  

Sarà dotata di ascensore che collegherà tutti e tre i piani  dell’abitazione.

Minori

La Cooperativa Piano Infinito gestisce Servizi rivolti ai minori dal 2003 attraverso la gestione di un Centro educativo pomeridiano per minori di età compresa tra i 6 e gli 11 anni residenti a Montecchio Maggiore e l’organizzazione di Centri estivi per bambini dai 3 agli 11 anni.

pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKN_9525pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKN_9525
pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKN_9529pianoinfinito_cooperativa_sociale_NKN_9529
pianoinfinito_bambini_estate_insieme4pianoinfinito_bambini_estate_insieme4
pianoinfinito_bambini_estate_insieme3pianoinfinito_bambini_estate_insieme3
pianoinfinito_bambini_estate_insieme1pianoinfinito_bambini_estate_insieme1

Il centro educativo pomeridiano denominato GATTOMIAO è un luogo dove bambini e bambine di età compresa tra i 6 e gli 11 anni in carico ai servizi sociali Età Evolutiva e Tutela Minori dell’Ulss8, e/o segnalati dagli insegnanti delle scuole di riferimento, vivono spazi, tempi e occasioni di crescita affiancati dagli educatori. Gli educatori lavorano in sinergia con i professionisti dei servizi sociali, gli insegnanti, la rete di collaboratori nel territorio (allenatori sportivi, educatori delle associazioni, ecc.), i genitori e i famigliari dei bambini inseriti.

Il Gattomiao si propone come uno spazio educativo nel quale il bambino ha la possibilità di sperimentarsi in uno spazio connesso agli altri ambienti della sua vita (casa, scuola, tempo libero,…).

Il Gattomiao favorisce la socializzazione e la partecipazione attraverso vari laboratori ludico-ricreativi, il gioco libero, la condivisione della merenda, le uscite nel territorio. Svolgiamo, inoltre, i compiti scolastici offrendo e garantendo il giusto supporto anche nel caso siano presenti difficoltà di apprendimento.

Le attività sono progettate dall’equipe del Gattomiao, hanno obiettivi educativi pensati sul singolo bambino e sul gruppo e sono parte integrante del progetto educativo personalizzato (PEP) che stiliamo per ogni bambino e che condividiamo con i professionisti con i quali lavoriamo.

Quotidianamente cerchiamo di creare occasioni di socializzazione, in un clima di naturalezza e spontaneità, per arricchire le esperienze dei bambini e delle bambine.

I CENTRI ESTIVI organizzati dalla Cooperativa Piano Infinito aprono i battenti dalla fine della scuola e si svolgono ad Alte, a Brendola presso la Fattoria didattica P. Massignan e a Gambugliano. Le diverse sedi offrono una varietà di servizi in base all’età dei bambini (3/5 anni e 6/11 anni) e alle attività di interesse.

Presso i nostri centri estivi i bambini possono trovare tanto divertimento e numerose occasioni per socializzare e fare amicizia. Gli animatori propongono giornalmente attività ludiche e ricreative che rispondono ai bisogni di svago e divertimento, nel pieno rispetto delle regole di convivenza. Al bambino viene data, inoltre, l’opportunità di sperimentarsi nel gioco libero, nei laboratori creativi e musicali, nella cura degli animali e delle piante. Il divertimento è assicurato! A richiesta dei genitori, è possibile svolgere i compiti delle vacanze.

 

Sei sei interessato a svolgere attività di volontariato, un tirocinio universitario o uno stage presso uno dei nostri servizi, puoi contattarci inviando una mail a uno di questi indirizzi: gattomiaocoop@gmail.com 3488718609 oppure centriestivi.pianoinfinito@gmail.com

Artiterapie

Piano Infinito propone percorsi di arte e arteterapia da diversi anni.

A questo progetto lavora un gruppo di esperti con formazioni diverse: musicoterapia arteterapia, danza, teatro, pertanto il termine arteterapia qui usato racchiude molteplici azioni e approcci.

piano_infinito_artiterapie_1piano_infinito_artiterapie_1
piano_infinito_artiterapie_2piano_infinito_artiterapie_2
piano_infinito_artiterapie_3piano_infinito_artiterapie_3
piano_infinito_artiterapie_5piano_infinito_artiterapie_5

Le attività che proposte permettono, a chi le frequenta, di esprimersi utilizzando linguaggi diversi dal verbale, questo per facilitare una comunicazione che superi i limiti dettati dalle disabilità fisiche e psichiche. L’obbiettivo comune a tutte le attività è quello di permettere alla persona di esprimere se stesso, senza giudizio.

Negl’anni abbiamo attivato un atelier di arti grafico pittoriche secondo il modello Polisegnico, incontri di musicoterapia, laboratori di teatro e circo adattato “Circondiamoci”, un gruppo musicale gli Ambaradan che portano la loro musica sui palchi, percorsi di pittura secondo il metodo Stella Maris, percorsi di danza.

Alcuni di questi percorsi diventano poi eventi (mostre concerti, installazioni e performance) che vengono proposti sul territorio, a Montecchio Maggiore , ma anche in altri comuni, province e regioni.