Skip to content

E' bello vivere liberi!

Piano Infinito cooperativa sociale, in collaborazione con l’Associazione Clessidra e l’Anpi è felice di presentare giovedì 21 aprile alle ore 20.45 presso il teatro Sant’Antonio di Montecchio Maggiore lo spettacolo teatrale “E’ bello vivere liberi!” di e con Marta Cuscunà.

Lo spettacolo è ispirato dalla biografia di ONDINA PETEANI, Prima Staffetta Partigiana d’Italia Deportata ad Auschwitz N. 81 672


È bello vivere liberi! è uno spettacolo per riappropriaci della gioia, delle risate, delle speranze dei partigiani che sono state soffocate dallo sterile nozionismo.
È uno spettacolo per riscoprire l’atmosfera vitale e vertiginosa di quel periodo della nostra storia in cui tutto sembrava possibile.
È bello vivere liberi restituisce il sapore di una resistenza vissuta al di fuori di ogni celebrazione o irrigidimento retorico. Resistenza personale, segnata dai tempi impetuosi di una giovinezza che è sfida, scelta e messa in gioco personale. Resistenza politica, dove la protagonista, Ondina, incontra la storia e la sua violenza. Resistenza poetica, all’orrore che avanza e annulla. Resistenza adolescente, che incontra il sangue, lo subisce, lo piange, ma continua ad affermare la necessità della felicità e dell’allegria anche nelle situazioni più estreme che Ondina vive.


Ondina partecipa alla lotta antifascista nella Venezia Giulia, dove la Resistenza inizia prima che nel resto d’Italia. A 18 anni, diventa staffetta partigiana e comincia ad affrontare le missioni più impensabili. La sua vicenda però, è stravolta bruscamente nel ’43 quando, appena diciannovenne, viene sprofondata nell’incubo della deportazione nazista. Ma è proprio in questo drammatico momento che Ondina ritrova con ostinata consapevolezza l’unica risposta possibile: Resistenza! Perché è bello vivere liberi!

La biografia di Ondina – dice Marta Cuscunàmi ha letteralmente entusiasmata, scossa, “accesa”. Ho incontrato una ragazza incapace di restare a guardare, cosciente e determinata ad agire per cambiare il proprio Paese; con un’intuizione fondamentale: la Donna è una risorsa irrinunciabile per la Pace e la Giustizia. Un esempio di partecipazione attiva, di come ogni singolo individuo può diventare indispensabile per la vita di un intero popolo. Avverto l’urgente necessità di raccontare questa storia, oggi, perché “chi è senza memoria è senza futuro” e in Italia molti hanno dimenticato troppo in fretta il significato della Resistenza”.

I Biglietti possono essere prenotati telefonando a Piano Infinito 0444.492415 o mandando una mail a pianoinfinito.coop@gmail.com. Per altre info www.pianoinfinito.wordpress.com

Condividi le novità

Recap Abilitante Social Fest 2022 - Luglio

Recap Abilitante Social Fest 2022 - Luglio

Anche il secondo mese di festival è giunto al termine.Come per il mese di Giugno lasciamo che siano gli occhi…
Recap Abilitante Social Fest 2022 - Giugno

Recap Abilitante Social Fest 2022 - Giugno

Il primo mese di festival è terminato e siamo tutti molto contenti di come siano andate le cose.Abbiamo deciso di…
Buskers

Buskers

Un artista di strada, o busker, è un artista che si esibisce in luoghi pubblici (parchi, piazze, strade) gratuitamente. Le…